Come vendere eBook online (2024) (Creare e vendere)

Di Aleksey Haritonenko leggere
05 Apr, 2024
Come vendere eBook online (2024) (Creare e vendere)

Sapevi che gli autori indipendenti come Amanda Hocking hanno guadagnato milioni vendendo eBook? Se ti sei mai chiesto perché dovresti vendere eBook – ecco la tua risposta! La maggior parte degli influencer, creatori, e imprenditori sui social media di tutto il mondo hanno venduto almeno un eBook come parte del proprio brand.

Infatti, la pubblicazione digitale è diventata così popolare che, secondo Statista, si prevede che la penetrazione dell’utente sarà del 15,9% nel 2024. Non c’è mai stato un momento migliore per saltare sul carro e guadagnare vendendo eBook! Non solo la domanda è alta, ma sono anche uno dei prodotti più semplici da creare. 

Infatti, non è necessario essere un esperto di tecnologia per crearne uno: tutto ciò di cui hai bisogno è un argomento e gli strumenti giusti. In questo articolo, ti spiegheremo come creare e dove vendere eBook in cinque semplici passaggi. Quindi, continua a leggere!

Quanto costa creare un eBook?

La risposta breve è: dipende da te. È possibile creare un eBook senza spendere un singolo centesimo. Tutto ciò che devi fare è creare un documento con uno strumento gratuito come Google Docs o Apple Pages e convertirlo in un file PDF.

efikzara pdfs

Esempio di nicchia per eBook: Il negozio di Sellfy EfikZara vende eBook per la cura dei capelli.

Le spese aumentano se vuoi far editare in modo professionale il tuo eBook o se vuoi assumere un designer per creare una copertina o altri elementi visivi. Per esempio, assumere un professionista per editare un manoscritto di 10.000 parole può costare fra i $300 e i $600. 

Per quanto riguarda la creazione di design, secondo le statistiche fornite da Upwork, il prezzo orario medio per un graphic designer freelance si aggira fra i $15 e i $35 all’ora. Ma dovresti considerare che progettare un eBook dall’aspetto professionale richiede almeno cinque ore.

Sembra una cifra altissima, vero? 

Non devi preoccuparti! Se usi gli strumenti giusti, creare un eBook dall’aspetto professionale non richiede grandi investimenti. 

Ecco perché abbiamo creato questa lista.

1. Prepara il tuo eBook da vendere

Come si scrive un eBook e come si vende online? Il primo passaggio è quello di scegliere un argomento interessante. Idealmente, puoi scegliere qualcosa che conosci molto bene o per la quale hai una passione, in modo da affermarti come autorità in un mercato di nicchia. Per esempio, puoi scrivere un tutorial passo-passo di graphic design per principianti o un libro guida per nomadi digitali. Qualunque argomento tu scelga, assicurati che ci sia realmente domanda sul mercato.

Scrivi il tuo eBook e correggi i tuoi contenuti

sellfy store efikzara
Esempio di nicchia per eBook: Il negozio Sellfy EfikZara vende eBook per la cura dei capelli.

Per darti qualche idea, ecco una lista delle nicchie di eBook più popolari:

  • Incontri e relazioni
  • Animali e benessere
  • Cura e miglioramento di sé
  • Fare soldi e finanza
  • Bellezza e moda
  • Genitori e figli
  • Credenze e spiritualità
  • Arte e design (ad es. creazione di preset di Lightroom)
sellfy store excel dictionary
Esempio di nicchia per eBook: Il negozio Sellfy Excel Dictionary vende guide per Excel.

Oltre a una nicchia, puoi anche scrivere opere di narrativa se la scrittura e l’immaginazione sono i tuoi punti forti. Vuoi sapere quale sia il miglior genere su cui scrivere? 

Lista dei generi di eBook di narrativa più popolari:

  • Romanzo contemporaneo
  • Giovani adulti e college
  • Diventare maggiorenni
  • Mistero, thriller e suspense
  • Paranormale e urbano
  • Fantasy epico
  • Fantascienza
  • Azione e avventura
sellfy store chaos studio 7
Esempio di nicchia per eBook: Il negozio Sellfy Chaos Studio 7 vende storie sci-fi.

Per avere un’idea più specifica di ciò che le persone vogliono, cerca la tua nicchia nella barra ricerca di Google e presta particolare attenzione ai consigli della parola chiave long-tail di Google.

Una volta deciso un argomento, è il momento di iniziare a scrivere con un software di elaborazione di testi di tua scelta, come Microsoft Word (a pagamento) o LibreOffice Writer (gratuito). Se hai un account Gmail, puoi anche usare lo strumento gratuito Google Docs per la scrittura. Google Docs ti farà anche scaricare e convertire il tuo documento in un file PDF o in formato EPUB. Un’altra cosa fantastica di Microsoft Word e Google Docs è che entrambi hanno degli strumenti di correzione incorporati.

Quando si inizia a scrivere, è consigliabile creare una struttura chiara per il proprio eBook. La maggior parte delle piattaforme di eBook permetteranno ai clienti di vedere in anteprima le prime pagine prima di acquistare un libro, perciò è importante massimizzare i contenuti sulle prime pagine.

google search ebook
In questo esempio, i suggerimenti di Google rivelano che le persone cercano eBook di fotografia.

Alcuni modi per massimizzare i contenuti per potenziali lettori:

  • Crea un breve sommario
  • Scrivi un’introduzione avvincente
  • Lascia il lettore col fiato sospeso

Per consigli su come incoraggiare le persone a scaricare il tuo eBook, suggerisco questi 7 modi meno conosciuti per generare piste usando i contenuti.

E ultimo, ma non ultimo, è importante correggere i contenuti prima di formattare e pubblicare. Per vedere se il tuo testo è grammaticalmente corretto, scarica l’estensione Grammarly (un assistente di scrittura gratuito) per il tuo browser web.

Presta attenzione alla bibliografia! Se usi delle fonti, Cite It In ti mostrerà come aggiungerle alla bibliografia.

Altri strumenti di proofreading utili (gratis e a pagamento):

Servizi di proofreading professionali (dal meno costoso al più costoso):

languagetool website
LanguageTool è uno degli strumenti di proofreading gratuiti migliori che può essere aggiunto a Chrome.

Puoi anche scegliere fra i migliori proofreader freelance di Upwork o fra i migliori esperti di editing freelance di Fiverr.

Crea una copertina di eBook spettacolare

Per assicurarti che il tuo eBook venga venduto, dovresti creare una fantastica copertina e includere immagini. Le persone non amano solo le storie avvincenti – amano anche i contenuti visivi.

Lista di siti di risorse grafiche e fotografiche gratuite:

pixabay stock images

Un’ottima selezione di foto di repertorio e immagini su Pixabay.

Sebbene la copertina del tuo eBook sia sicuramente importante, il resto del design è altrettanto fondamentale. Scrivere un eBook può risultare difficile, ma progettarne uno non deve necessariamente esserlo. 

Ecco come:

scaricando un modello di eBook. Ci sono centinaia, se non migliaia, di modelli predefiniti gratuiti e a pagamento disponibili su Internet.

Lista di piattaforme o marketplace con modelli di eBook: 

ebook templates on Creative Market
Una grande selezione di modelli di eBook su Creative Market.

Sellfy Tip
Se decidi di acquistare da un marketplace , assicurati di avere un account Canva o la versione di prova gratuita di Adobe InDesign. Presta particolare attenzione alla descrizione del prodotto – la maggior parte dei modelli sono progettati o per Canva o per InDesign. Per esempio, InDesign usa solo il formato di file INDD.

Formatta il tuo eBook per la pubblicazione

Dopo aver finito di scrivere e progettare, dovrai convertire il tuo documento in un formato PDF o eBook. 

Puoi convertire con Google Docs, software di elaborazione di testi (Microsoft Word, LibreOffice Writer), software di design (Adobe InDesign), o uno strumento gratuito come SmallPDF. Gli ultimi due inoltre sono sicuri e usano la cifratura SSL, perciò non dovrai preoccuparti che qualcuno rubi i tuoi documenti.

Quando si parla di formattazione, la leggibilità è cruciale – il testo che hai scritto e lo schema di colori non devono stancare l’occhio. Non usare più di tre intestazioni (H1, H2, H3), e cerca di usare paragrafi brevi. 

trending Google Fonts
Usa Google Fonts per scaricare font di tendenza gratuitamente.

Un altro fattore che determina la leggibilità è il font del corpo. Gli scrittori normalmente optano per Verdana o Arial 11 o 12. Ma, se preferisci usare qualcosa con un po’ di carattere in più, puoi provare Caslon, Garamond, Georgia, Helvetica, Baskervill, o Palatino. Questi sono alcuni dei migliori font per la lettura, come dimostrato dalla frequenza con cui vengono usati nelle pubblicazioni.

Per maggiori informazioni sulla formattazione, dai un’occhiata ai 7 errori costosi sul formato da evitare.

2. Inizia a vendere il tuo eBook

A questo punto potresti pensare:

dunque, vale la pena vendere i miei eBook?

Essenzialmente, ci sono diversi modi per avviare un’attività di eBook:

  • Creare un negozio online
  • Vendere dal tuo sito web
  • Elencare i tuoi eBook sui marketplace

Diamo un’occhiata più approfondita a ognuno di questi.

Creare un negozio online

Senza dubbio, un negozio di eCommerce è la scelta più ovvia per chiunque voglia essere il proprio capo e controllare tutto, dal prezzo del prodotto, alla consegna, fino alla personalizzazione del negozio.

Una piattaforma di eCommerce come Sellfy è un’ottima opzione per avere il completo controllo sulle vendite dei tuoi eBook senza tariffe o normative nascoste.

Sellfy dashboard
I tuoi file eBook possono avere una dimensione fino a 10 GB su Sellfy!

Sellfy ha tutto ciò di cui hai bisogno per creare un negozio online per i tuoi eBook:

  • Un’integrazione per aiutarti a vendere i tuoi prodotti digitali online con PayPal 
  • Stampa in PDF e sicurezza del file
  • Archiviazione e larghezza di banda illimitate 
  • Negozio personalizzabile al 100%
  • Processo di acquisto pulito
  • Strumenti di marketing incorporati

Fantastico, non è vero? Ecco come vendere eBook con Sellfy:

  1. Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni prima di scegliere un piano di abbonamento (Starter, Business, o Premium). Ti basta solo un indirizzo email valido.
  2. Personalizza l’aspetto del tuo negozio online scegliendo fra uno di temi predefiniti di Sellfy, o crea un design unico da zero con il personalizzatore di negozio di Sellfy
  3. Carica il tuo eBook, imposta un prezzo, premi Salva prodotto, e il tuo eBook sarà pubblico sul tuo negozio Sellfy! 
sellfy-creator-Ashley-Renee-2048x1235
Esempio di negozio di eBook su Sellfy: Ashley Renee vende libri di ricette keto.

Vendere dal tuo sito web

Hai già un sito web o un blog (ad es. WordPress)? 

Ottimo! 

Puoi iniziare facilmente a vendere eBook dal tuo sito con la funzione di incorporazione di Sellfy!

Ecco le opzioni di incorporazione offerte da Sellfy:

  • Acquista ora – per aggiungere un semplice tasto da associare al design del tuo sito, alle immagini del prodotto, e alla descrizione.
  • Prodotto singolo – per inserire l’intero eBook sul tuo sito insieme alla descrizione, a un tasto Acquista ora, e immagini caricate.
  • Tutti i prodotti – incorpora l’intera pagina del negozio Sellfy nel caso in cui stessi pensando di vendere più di un eBook.

Sellfy embed

Vendi eBook sul tuo sito web con la funzione di incorporazione di Sellfy.

La notizia migliore è che con la funzione di incorporazione di Sellfy, i tuoi clienti non verranno reindirizzati a un altro sito e resteranno sul tuo sito web. Potranno completare il checkout tramite una finestra di pop-up che appare una volta premuto il tasto Acquista ora.

Se vuoi provare la funzione di incorporazione, ecco una descrizione del processo più dettagliata.

Vendere i tuoi eBook sui marketplace

Oltre a vendere eBook sul tuo negozio online, potrebbe essere utile metterli in vendita su marketplace di eBook digitali come Amazon, Barnes & Noble, Lulu, ecc.

La parte migliore è che questi marketplace hanno già tantissimo traffico, il che significa che più persone possono notare e acquistare i tuoi libri. 

Allo stesso tempo, la concorrenza è ridicola. Significa che i tuoi eBook possono semplicemente perdersi fra le migliaia di altri prodotti. 

Un altro problema è che, se hai in programma di vendere i tuoi libri su un marketplace, dovrai assicurarti che il contenuto sia unico. Molto spesso queste piattaforme fanno dei controlli anti-plagio per individuare contenuti doppi. 

amazon kindle ebooks
Puoi provare a rivendere i tuoi eBook su marketplace come Amazon Kindle.

3. Monetizza i tuoi eBook con i giusti prezzi

Quanto si guadagna vendendo eBook? Questo dipende da due fattori: la tua strategia di marketing e il prezzo del prodotto.

Scrivere e progettare il tuo eBook può portare a costi aggiuntivi, come quelli per design e servizi di proofreading. Perciò, se abbassi troppo il prezzo, non guadagnerai abbastanza. Al contrario, mettere un prezzo troppo alto può scoraggiare le persone dall’acquistare.

Perciò, come si fa a trovare il giusto equilibrio di prezzo? Parliamo di alcune strategie.

Una delle strategie più comuni è il prezzo di mercato medio. Questo ti metterà nella stessa categoria della tua concorrenza. Il tuo prodotto non sarà né più economico né più costoso del prezzo medio di un eBook. È una scelta sicura per mirare a una grossa fetta di pubblico che acquista al valore medio di mercato, ma rende anche le cose più difficili, in quanto sarai in competizione diretta con la concorrenza.

eBook price range

Una strategia molto più efficace è quella di dare al tuo prodotto un prezzo più alto o più basso della media di mercato:

  • Aumenta il valore del tuo prodotto, ma tieni il prezzo medio per portarlo oltre la media di mercato. Per esempio, puoi aggiungere un omaggio. Questo renderà il tuo eBook più attraente.
  • Abbassa il valore del prodotto, ma mantieni la qualità per portarlo al di sotto della media di mercato. Per esempio, diciamo che un eBook in media costa $10. Puoi diminuirlo a $8-9 per ottenere più clienti. Ma ricorda che questa strategia probabilmente non sarà efficace a lungo termine dal punto di vista economico. Il nostro articolo sulle strategie di prezzo spiega il perché.

Un’altra strategia che puoi provare è quella degli sconti sul prezzo.

Con uno sconto, imposti un prezzo più alto per il tuo eBook rispetto al prezzo medio di mercato, per poi fare delle offerte occasionali. Puoi usare questo metodo durante le festività quando la gente è più portata a fare acquisti online.

4. Muovi le vendite con gli strumenti di marketing di Sellfy

Sellfy dashboard — Marketing features

Una panoramica dell’assetto di strumenti di marketing di Sellfy.

E ultimo ma non ultimo, dovrai promuovere il tuo prodotto!

Se ti sei iscritto a Sellfy, sei fortunato, perché abbiamo il miglior assetto di strumenti di marketing per te. Con l’aiuto delle nostre funzioni incorporate, potrai creare un fantastico piano marketing.

Ma, per prima cosa, parliamo di due piattaforme di social media che spingono le vendite:

  • Instagram— secondo Statista, oltre 200 milioni di utenti di Instagram visitano almeno un Profilo Aziendale ogni giorno. Il 60% di questi lo fanno per scoprire nuovi prodotti, e il 90% degli account seguono un’azienda su Instagram. Instagram è un ottimo modo per promuovere contenuti visivi. Puoi usare IG per creare foto di qualità, reel e video per il tuo eBook, o promuoverlo con gli annunci a pagamento. Segui la nostra guida su come vendere su Instagram con PayPal per saperne di più.
  • Facebook— non visivo quanto Instagram, ma ugualmente popolare. Puoi usare la piattaforma per promuovere i tuoi eBook con annunci personalizzati e campagne di marketing. Per esempio, molti imprenditori creeranno una Pagina o Gruppo di Facebook Aziendali per i propri follower. Usa questo a tuo vantaggio in modo che il tuo marchio risalti nei risultati di Ricerca di Google. Se usi Sellfy, dai un’occhiata all’ integrazione su Facebook di Sellfy.

Ora andiamo alla parte in cui gli strumenti di Sellfy possono aiutarti a vendere più eBook.

Marketing tramite email

send emails with Sellfy

Puoi inviare email ai fan con lo strumento di marketing tramite email di Sellfy!

Questo è uno strumento molto potente per mirare a pubblici specifici. Puoi scegliere tra quattro modelli di campagna email personalizzabile: lancio del prodotto, sconto del prodotto, aggiornamento del prodotto, e messaggio personalizzato. Usa questi modelli per informare i tuoi follower su nuovi lanci del prodotto, sconti o aggiornamenti.

Tattiche di marketing tramite email che puoi usare:

  • Crea un’offerta lampo
  • Invia contenuti premium tramite email
  • Invia un’email “prossimamente” 
  • Annuncia un giveaway virale

Sconti e modello di prezzo pay what you want

Sellfy coupons and discounts tool

Fai offerte con lo strumento di coupon e sconti di Sellfy.

Consigliamo di usare lo strumento Sellfy Analytics per capire le prestazioni della tua azienda e cosa muove realmente gli acquisti. 

Altre tattiche di marketing tramite email che puoi usare:

  • Un’offerta o uno sconto per un certo prodotto o servizio
  • Usare annunci su Facebook o una campagna di marketing tramite email
  • Condividere il link della pagina del prodotto o del negozio sui social media
  • Modificare o aggiornare la descrizione del prodotto
  • Lanciare un nuovo prodotto o servizio

Come creatore su Sellfy, puoi anche aggiungere o incorporare:

  • Facebook Live Chat, in modo che i clienti possano parlare direttamente con te.
  • Zapier, per connetterti con oltre 1000 app e facilitare le tue vendite, marketing, e processi di gestione dei clienti.
  • Anteprime interattive dei prodotti (YouTube, Vimeo, SoundCloud), ecc. 

Un’altra tattica di marketing che puoi usare è il modello di prezzo Pay What You Want (PWYW). Gli studi hanno mostrato che il modello di prezzo PWYW è molto efficace per le vendite dell’ultimo minuto, quindi perché non provarlo? Con la funzione PWYW di Sellfy, puoi impostare una soglia di prezzo minima e dare ai tuoi clienti la libertà di decidere quando dovrebbero pagare.

Cross-selling e upselling

sellfy upselling tool

Usa lo strumento di upselling di Sellfy per aumentare il valore dell’ordine.

L’upselling implica il dare ai clienti la possibilità di acquistare prodotti di qualità più alta rispetto a quelli che hanno scelto, laddove il cross-selling riguarda l’offerta di prodotti complementari. Gli studi hanno mostrato che l’upselling funziona nel 60/70% dei casi. La funzione di upselling di Sellfy funzionerà sulle pagine del tuo negozio, nonché sulle pagine del prodotto individuale.

Con l’upselling di Sellfy, puoi:

  • Sfruttare i guadagni del tuo negozio e l’esperienza del cliente
  • Offrire offerte esclusive o prodotti correlati

Per abilitarlo nel tuo negozio, accedi al tuo account e vai su Marketing > Upselling. Dopodiché clicca su “Aggiungi nuovo upsell”. Se stai vendendo su Twitter o Facebook, puoi anche includere pixel di annunci per il tuo negozio e tracciare le loro prestazioni.

Ecco come funziona:

Quando un cliente acquista un prodotto collegato alla funzione di upselling, vedrà una finestra a comparsa che mostra altre offerte di prodotti esclusivi. Dopodiché avrà l’opzione di accettare o rifiutare l’offerta. 

Usa questa tattica di marketing a tuo vantaggio e crea un pacchetto attraente. Come bonus, puoi anche scrivere un messaggio opzionale per la finestra di pop-up, ad es. “offerta speciale sull’eBook solo per te – 50% di sconto!”

Se hai bisogno di altre tattiche ed esempi di marketing, dai un’occhiata al nostro articolo sulle 6 strategie di promozione del prodotto.

Pronto per diventare la prossima Amanda Hocking?

Rileggi bene la nostra guida in cinque passaggi e presto capirai cosa funziona meglio per te e la tua azienda. Grazie agli strumenti e ai consigli di marketing incorporati di Sellfy, siamo certi che possa fare qualsiasi cosa. Facci sapere come va nei commenti qui sotto – ci piacerebbe tantissimo sentire la tua storia di successo!

Aleksey è uno specialista di marketing dei contenuti su Sellfy. Ama usare il linguaggio e il potere delle parole per rendere anche gli argomenti di eCommerce più noiosi affascinanti. Usando la sua laurea in letteratura e la sua passione per le ultime tendenze, crea contenuti ben ricercati e strutturati per ispirare altre persone e aiutarle a far crescere la loro attività di eCommerce