Da passatempo a filmmaker: come David ha creato un’attività online vendendo overlay per film al suo pubblico di YouTube

Di Aleksey Haritonenko leggere
07 Dic, 2023
Da passatempo a filmmaker: come David ha creato un'attività online vendendo overlay per film al suo pubblico di YouTube

David Killingsworth è uno YouTuber e filmmaker di successo con una passione di lunga data per la produzione di video. 

È noto per la creazione di asset digitali come overlay per film, transizioni a bruciatura, e light leak che aiutano altri video editor e creatori di contenuti a raggiungere l’aspetto dei film di Hollywood tanto desiderato. 

David ha iniziato a vendere online e farsi una reputazione dopo aver creato il suo primissimo light leak come ringraziamento per tutto l’aiuto ricevuto dalla comunità online. 

Da allora, ha venduto pacchetti di overlay al suo pubblico di YouTube di oltre 28,9K nella speranza di supportare la sua famiglia in aggiunta al suo lavoro a tempo pieno. È stato perfino contattato da un’agenzia di Netflix!

David ha scoperto Sellfy grazie a Peter McKinnon, un altro famoso YouTuber e creatore su Sellfy, e si è rapidamente fatto prendere dalla piattaforma grazie alla sua facilità di utilizzo e un eccellente team di supporto. 

Continua a leggere per saperne di più sul viaggio di David e come ha strategicamente creato una comunità online senza alcuna previa esperienza di marketing.

Che tipo di creatore sei?

Creo overlay di film. Dunque, compro vecchi film di repertorio, li scannerizzo e li manipolo, e poi li faccio avere l’aspetto che voglio. 

Mi sono sempre piaciuti i video, sin dall’infanzia. Mi è sempre piaciuto creare e inventare cose, e ho sempre voluto avere la mia attività. 

Non è stato fino a pochi anni fa che ho iniziato a creare overlay, ed è iniziato tutto con un commento su YouTube. 

Pagina Instagram Think Make Push di David Think Make Push 

Ho creato un overlay solo per rendere qualcosa alla comunità e qualcuno ha postato un commento dicendo “Dovresti iniziare a farti pagare per queste cose.”

E quella fu la prima volta che pensai di guadagnare qualcosa con gli overlay di film. Perciò, ne ho creato qualcun altro e poi ho iniziato a metterli in vendita. Onestamente ero sorpreso che le persone fossero disposte a pagare.

Cosa facevi prima di interessarti alla produzione di overlay di film?

Facevo tantissimi video di famiglia e di nozze. Abbiamo vissuto in Alabama per qualche anno, e avevamo un’attività di video per matrimoni abbastanza di successo. E poi ho lavorato in una stazione televisiva e come produttore video. Quindi sono probabilmente circa 15 o 20 anni da che ho iniziato a lavorare nel settore della produzione video.

Come hai creato e venduto il tuo primo prodotto?

Ho caricato il primo che abbia mai creato su YouTube. Ho messo il prodotto su Dropbox e poi ho postato il link per scaricarlo. 

Ho anche creato un sito web con Google Sites e poi ho aggiunto un link a PayPal, cosa non proprio semplicissima. Ma era la prima volta che qualcuno comprava realmente il mio prodotto. 

Ho capito piuttosto in fretta che il sito web che avevo non sarebbe bastato – avevo bisogno di qualcosa di meglio perché non aveva un bell’aspetto, e non potevo configurare le cose come volevo. 

Sapevo che avevo bisogno di renderlo più facile perché le persone fossero in grado di acquistare. Quindi, si trattava di prove ed errori per capire il miglior modo per farlo.

A che punto hai iniziato a usare Sellfy?

Credo che sia quando ho iniziato a guadagnare dai $20 a $50. Non volevo pagare nulla di tasca mia – volevo usare i soldi generati per pagare per qualcos’altro. Perciò, ho aspettato finché non ho guadagnato abbastanza, e poi ho iniziato a cercare altre soluzioni. 

Credo che Peter McKinnon, un altro YouTuber e filmmaker, avesse un negozio Sellfy, e quella fu la prima volta che scoprii Sellfy. Dunque, ho pensato che se lo usava lui, doveva essere abbastanza buono.

A quel punto ho iniziato a informarmi di più e mettere a confronto Sellfy con altre soluzioni. Mi sono iscritto per la prova gratuita, ho configurato tutto, e ha funzionato – le mie vendite sono aumentate immediatamente.

Era molto più semplice per le persone superare il processo di acquisto. La prova gratuita mi ha quindi conquistato.

Negozio Sellfy di David

Come hai fatto crescere il tuo pubblico e come lo hai convertito in acquirenti?

Questo è stato difficile per me, dato che non avevo alcuna esperienza di marketing e non ero una grande personalità su YouTube. Nessuno sapeva chi fossi e non ero bravo con i social media. 

Ma sapevo che YouTube sarebbe stata la mia strada, perché ho capito che era il luogo in cui il mio pubblico avrebbe passato la maggior parte del suo tempo. 

Quindi, mi sono convinto che ogni qualvolta qualcuno avesse cercato overlay di film su YouTube, sarebbero apparsi i miei contenuti. E questo prima di scoprire cosa fossero le parole chiave SEO.

Mi sono semplicemente detto che avrei creato talmente tanti overlay che YouTube non avrebbe avuto scelta se non mostrare i miei. Quindi ho iniziato a caricarne uno nuovo ogni settimana, e a quel punto stavo iniziando a ottenere lentamente visualizzazioni. 

E ogni volta che qualcuno commentava, mi assicuravo di dargli una risposta ben pensata. È così che ho creato il mio pubblico.

In che modo trovi il tempo di gestire il tuo negozio online e altri progetti?

Faccio ancora video di matrimoni di tanto in tanto, e ho anche un lavoro a tempo pieno in diverse stazioni TV dove faccio produzione video. 

Ma ho un certo numero in mente – semmai dovessi raggiungere questo numero in modo consistente con Sellfy, allora la possibilità di lasciare il mio lavoro e fare questo a tempo pieno sarebbe reale.

Qual è la tua parte preferita di avere un’attività online?

La mia parte preferita è sapere che alle persone piacciono i contenuti che creo, abbastanza da spendere i loro soldi. E poi vedere i miei YouTuber preferiti che usano i miei overlay nei loro video.

Un’occhiata a uno dei Cinematic Film LUT di David sul suo canale YouTube

È una bella sensazione vedere i miei contenuti che vengono usati. Un’agenzia di Netflix mi ha perfino contattato chiedendomi se potesse usare alcuni dei miei contenuti in un nuovo documentario a cui lavorava.

E qual è la parte più impegnativa?

Sono un perfezionista che cambia continuamente le cose perché voglio che tutto sia perfetto prima di pubblicarlo. Ma questo non è realistico – non rilascerei nulla se lo facessi ogni volta.

Ma seguire un programma è più importante di rendere tutto esattamente perfetto. Per esempio, mi sono imposto una politica di caricamento rigorosa su YouTube. Carico ogni mercoledì alle nove, e questa è la mia scadenza.

Come fai a rimanere motivato?

La gente vuole costanza su YouTube, perciò creo un programma e mi dico che devo rispettarlo. 

YouTube è il luogo da cui porto il mio pubblico verso il mio negozio Sellfy. Dunque, carico un video ogni mercoledì mattina, e faccio questo ormai da due anni.

Quando sai che ci sono persone che aspettano qualcosa da te, allora diventa quasi una scadenza. Secondo me è così.

Ci sono alcuni follower che commentano “Primo” non appena posto un video. Perciò so che ci sono persone che aspettano che posti qualcosa, ed è una bella sensazione.

Che tipo di impatto ha avuto Sellfy sulla tua vita e sulla tua attività?

Dunque, quando facevo riprese per i matrimoni, richiedeva molto del mio tempo libero. E, ovviamente, ho una moglie e tre figli, perciò non avevo mai tempo di stare con loro. 

Quando finalmente ho iniziato a creare questi overlay e venderli con Sellfy, è stato fantastico perché potevo spendere quante ore fossero necessarie per crearli. E, una volta finito, potevo semplicemente continuare a vendere e avrei potuto passare a qualcos’altro.

Creare prodotti digitali mi ha dato molto più tempo con la mia famiglia. Mi ha anche dato molto più tempo per imparare qualcosa sul marketing e su come far crescere il mio pubblico.

E poi, è bello avere questi soldi extra. Ci stiamo impegnando sul pagare il mutuo della casa e tutto il resto molto velocemente. E, senza Sellfy, non saremmo in grado di farlo.

Una piccola occhiata a una delle transizioni di overlay sul negozio Sellfy di David

Cosa ti piace di più di Sellfy?

La prima cosa che mi viene in mente è il team di assistenza. Adoro il supporto. 

Ci sono stati momenti in cui ho avuto problemi tecnici o non sapevo come fare qualcosa, perciò ho mandato un ticket di assistenza. E ho sempre ricevuto una risposta in qualche ora. Il vostro team è sempre così utile. 

Altre aziende non hanno lo stesso sistema di supporto. Quando gli mando un’email chiedendo aiuto, ci vogliono giorni prima di avere una risposta. Questa è dunque una cosa che ho sempre apprezzato di Sellfy – la velocità e l’utilità della vostra assistenza.

Mi fa quasi sentire come se fossi parte del team, perché fate di tutto per aiutarmi a trovare una soluzione.

Un’altra cosa che mi piace di Sellfy è la facilità di utilizzo. Non ha una curva di apprendimento alta – ci si può iscrivere e iniziare a creare il proprio sito immediatamente. Dunque, consiglio sempre Sellfy agli amici.

Mi piace anche il fatto che Sellfy non prende una percentuale delle vendite. Ci sono diversi livelli ma, in generale, non importa se si fa molto o poco, perché Sellfy non si approfitta di questa cosa.

Qual è la funzione di Sellfy che preferisci?

La funzione di upselling probabilmente è la mia preferita. La uso tantissimo. Come ho detto, non avevo alcuna esperienza di marketing, perciò quando ho usato la funzione di upselling era la prima volta che ne sentivo parlare. Quando mi sono informato e l’ho provata, ho pensato “Wow, è fantastico.” 

Che consiglio daresti agli altri creatori?

Fatelo e basta. Basta pensarci e basta cercare di fare tutto giusto. Create semplicemente il vostro sito, rilasciate un prodotto e provate a farlo trovare alla gente. 

Ricordate, i grandi numeri hanno potere. Sapevo dall’inizio che avevo bisogno di un grande pubblico. Non sapevo come avrei promosso il prodotto per loro ma, in qualche modo, sapevo che si sarebbero trasformati in vendite. 

Dunque, fate crescere il vostro pubblico e, eventualmente, lo capirete.

Inoltre, indipendentemente da quanto piccola o grande sia la vostra nicchia, dovete solo credere che ci sono tante persone al mondo interessate ai vostri prodotti.

Ho sentito tantissime volte che alcuni campi sono iper-saturi perché ci sono troppe persone che fanno le stesse cose. Ma non vendete solo nella vostra comunità o nel vostro paese – è qualcosa di globale e ci sono tantissime persone al mondo. 

Non avrei mai pensato che avrei guadagnato il tanto che guadagno ora.

Related topics

Creatori di Sellfy
Aleksey è uno specialista di marketing dei contenuti su Sellfy. Ama usare il linguaggio e il potere delle parole per rendere anche gli argomenti di eCommerce più noiosi affascinanti. Usando la sua laurea in letteratura e la sua passione per le ultime tendenze, crea contenuti ben ricercati e strutturati per ispirare altre persone e aiutarle a far crescere la loro attività di eCommerce