Come fare soldi come produttore musicale nel 2023: 7 modi reali

Di Aleksey Haritonenko leggere
07 Dic, 2023
Come fare soldi come produttore musicale nel 2023: 7 modi reali

Ti sei mai chiesto quanto guadagna un produttore musicale? Se produci musica e vuoi farlo a tempo pieno, questo articolo ti aiuterà a trovare un modo per guadagnare grazie al tuo lavoro.

In questo post elencheremo i sette modi migliori per guadagnare facendo il produttore musicale. Troverai strategie che funzionano oggi, nel 2023, e che vengono già usate da quasi ogni produttore musicale.

Assicurati di seguirci fino alla fine per scoprire i modi migliori per guadagnare facendo quello che adori.

Iniziamo il conto alla rovescia!

7. Metti in licenza la tua musica

Mettere in licenza la tua musica significa che registrerai il tuo lavoro e verrai pagato quando la musica verrà usata da terze parti, che questa venga riprodotta in radio, usata in un video su YouTube, in una pubblicità, o in un programma televisivo.

Ci sono diversi modi per fare soldi tramite la messa in licenza della tua musica – eccone due:

Uno: registra le tue canzoni con una Performance Rights Organisation (PRO) di tua scelta, dopodiché rendile pubbliche online.

Due: metti in licenza il tuo lavoro tramite marketplace e librerie.

Le librerie e i marketplace di musica sono luoghi in cui gli altri artisti – commercianti, registi, artisti del mondo dello spettacolo, ecc. – cercano musica da usare nelle loro opere.

Una volta che la tua musica viene messa in vendita, guadagnerai soldi ogni volta che qualcuno acquista una licenza – o semplicemente un permesso – di usare i tuoi loop, beat o canzoni.

Ci sono diversi tipi di librerie musicali che si distinguono in termini di genere (ad es. pop, elettronica, ecc.) e/o di tipo di musica (ad es. singoli commerciali o musica per videogiochi) in cui si specializzano.

Alcuni dei mercati già famosi fra i produttori musicali sono:

  • Bandcamp
  • Splice
  • Songtradr
Il produttore Harris Cole vende i suoi pacchetti audio sia sul suo negozio Sellfy che sul marketplace di audio Splice.

6. Esibisciti dal vivo

Tantissimi produttori di musica elettronica, nonché produttori di musica hip-hop, guadagnano perlopiù esibendosi dal vivo. Oltre a guadagnare denaro, le esibizioni dal vivo permettono loro di creare una connessione con i loro fan, creare il proprio brand personale, e creare entusiasmo per quanto riguarda la loro musica.

Dunque, se sai come fare il DJ e se la tua musica è adatta al pubblico, considera di esibirti dal vivo. Inizia rivolgendoti a bar e nightclub locali, per poi cercare di espanderti nelle regioni limitrofe.

Ma –

prima di metterti in gioco, preparati a sgobbare. Creare il tuo curriculum personale richiede tempo, e inizialmente potrebbe essere necessario esibirti per pochi spiccioli.

Una volta che avrai riempito la tua agenda, assicurati di filmare le tue esibizioni e di caricarle su social media come YouTube, Facebook, Instagram, ecc.

L’utente di Sellfy– producer Mxxwll – condivide video delle sue esibizioni dal vivo sul suo account Instagram.

5. Monetizza il tuo canale YouTube

Dedicare tempo al proprio canale YouTube ripaga – letteralmente. Se hai un tuo canale YouTube con un seguito decente, dovresti iniziare a sfruttarlo e guadagnare.

Inizia ad abilitare gli annunci. Dopodiché, carica regolarmente nuovi contenuti.

Infatti, con questo calcolatore, puoi controllare quanti soldi potresti fare con il tuo canale.

Tuttavia, la cattiva notizia è che saranno necessarie almeno un milione di visualizzazioni per fare $1000 – $2000 dai tuoi contenuti su YouTube. Per ottenere questo milione di visualizzazioni, hai due opzioni – puoi caricare un video e sperare che diventi virale, o puoi caricare regolarmente nuovi video e far sì che ottengano collettivamente queste visualizzazioni.

Add links to YouTube video endscreen

La buona notizia è che ci sono molti altri modi per guadagnare grazie ai tuoi contenuti. Per citarne alcuni:

  • partnership pagate
  • sponsorizzazioni tramite affiliazione
  • vendere i tuoi prodotti digitali (canzoni, beat, ecc.) tramite YouTube
  • e altri

4. Insegna la produzione musicale

I prodotti informativi sono in voga nel 2023. I motivi sono due:

  1. C’è una grande richiesta sul mercato.
  2. Puoi venderli digitalmente.

Inoltre, i prodotti informativi sono uno dei prodotti più facili da vendere.

Tu hai le competenze. Gli altri sono interessati a imparare. Hai capito dove voglio andare a parare?

Il punto è questo:

al giorno d’oggi, l’industria dell’educazione vale biliardi di dollari. Ed è in crescita –  gli esperti prevedono che il mercato raggiungerà almeno $10 biliardi entro il 2030, e l’e-learning avrà un ruolo significativo.

Ci sono molti modi per insegnare la produzione musicale. Tieni seminari, organizza incontri, scrivi ebook, crea corsi e tutorial online… Vendi le tue competenze su piattaforme di apprendimento online come Skillshare o Udemy, o direttamente tramite Sellfy, proprio come Farai The Producer :

Ecco un consiglio importante:

Anche se la tua esperienza e conoscenza sono uniche, c’è tantissima concorrenza. Dunque, pensa alle tue altre competenze oltre alla produzione musicale che può aggiungere valore extra ai tuoi corsi.

3. Offri i tuoi servizi online

Un altro modo per fare soldi come produttore musicale indipendente è vendere i tuoi servizi e le tue competenze, come:

  • mixing
  • mastering
  • registrazione
  • editing
  • composizione
  • ecc.

La verità è questa – ci sono tantissimi musicisti, creatori di annunci, e altri artisti che hanno bisogno di aiuto nella produzione della musica o nella post-produzione, nell’editing dell’audio, nella registrazione, e in altre cose. Il punto è: dove trovi i tuoi primi ingaggi? Ecco alcune opzioni:

Uno: Registrati su un marketplace online per servizi freelance, come Fiverr, Upwork, o SoundBetter – un mercato creato specificamente per ingegneri del mixing e del mastering, produttori, e artisti musicali.

Due: Fai sapere alle persone che offri tali servizi tramite i tuoi canali di social media, e dillo ai tuoi amici. Non si sa mai: magari incontreranno qualcuno che cerca le competenze che offri e potranno raccomandarti. E niente (niente!) funziona meglio di una raccomandazione personale.

Tre: Aggiungi una sezione sul tuo sito che mette in evidenza i servizi che offri, insieme a un modulo di contatto che permette alle persone di raggiungerti facilmente.

Music lesson store example

Il produttore musicale Arnaud Krakowka offre servizi di produzione, come mixing, mastering, ecc.

Più servizi puoi offrire, più facile sarà per te ottenere dei lavori. Questo perché è sempre più facile assumere una persona che può fare più cose, anziché lavorare con più persone che fanno solo una cosa (a meno che non sia famosissimo per una cosa che fai meglio di tutti).

2. Vendi la tua merce

RIAA ha segnalato che il mercato del merchandise musicale globale vale $3,8 miliardi nel 2020. Per mettere le cose in prospettiva, il profitto del box office del 2020 per la top 100 dei tour ha ottenuto solo $1.2 miliardi  in tutto il mondo a causa della pandemia di COVID-19.

Vendere i tuoi prodotti è una fonte di reddito che si aggiunge al guadagno tramite la produzione musicale. Apri un negozio online e vendi t-shirt, felpe, cappellini, badge, e altri prodotti con il tuo marchio ai tuoi fan.

Ecco come vendere i tuoi prodotti online in tre semplici passaggi:

Passaggio 1: crea un concetto

Molto probabilmente sai già qual è il tuo pubblico target. Dunque, puoi direttamente passare alla scelta dei prodotti che offrirai loro.

Ecco una lista dei prodotti più popolari da vendere:

  1. Abbigliamento (t-shirts, felpe, cappelli, felpe con cappuccio, leggings, calze)
  2. Accessori (borse, sticker, cover per telefoni)
  3. Arredamento e articoli per la casa (wall art, tazze)

Si può sicuramente dire che le t-shirt e le felpe con cappuccio avranno sempre una richiesta elevata. Secondo Statista, la categoria più popolare di acquisti online è l’abbigliamento. 

Detto questo, fra tutti i capi di abbigliamento personalizzati, le t-shirt e altri articoli sono ciò che i tuoi fan si aspetteranno di vedere sui tuoi scaffali. Inoltre, i prodotti indossabili non solo aumenteranno i profitti derivanti dalle vendite, ma serviranno anche come pubblicità ambulante per la tua band.

Passaggio 2: crea il design dei tuoi prodotti

Sebbene il design sia la parte più divertente del processo, è anche una delle più problematiche. 

Fortunatamente, abbiamo creato una guida dettagliata su come progettare prodotti distinti e che vendono bene.

Ecco alcune idee di design di prodotti che puoi usare:

  • il tuo logo
  • il nome del tuo marchio
  • il tuo slogan
  • i testi delle tue canzoni
  • tormentoni che i tuoi fan riconosceranno
  • qualsiasi cosa che ti rappresenti come produttore musicale
merch store
DJ Carlo Atendido è un ottimo esempio di come creare un catalogo di prodotti alla moda con un semplice logo.

Se mettere un logo su una t-shirt ti sembra un po’ troppo banale, ci sono diversi altri modi per dare vita alle tue idee di design, che tu abbia esperienza di design o meno. 

Per esempio, puoi facilmente creare il tuo design con strumenti come Canva, Desygner, e PIXLR, o assumere un designer freelance su piattaforme come UpWork.

Passaggio 3: inizia a vendere la tua merce

Se cerchi una soluzione di eCommerce economica e unica dove poter creare e vendere merce insieme ad altri prodotti (digitali o fisici), Sellfy è perfetto per te. Inoltre, ha un servizio di print on demand incorporato!sellfy print on demand range-2

Grazie al servizio di print on demand di Sellfy, non dovrai preoccuparti di gestire un inventario, degli ordini in lotto, o della merce invenduta. La produzione, il completamento e la consegna completamente automatizzate rendono Sellfy il miglior servizio per creare e vendere prodotti. 

  1. Vendi pacchetti di sample

Certo, come produttore musicale, devi capire che i pacchetti campione sono la scelta più ovvia quando si parla di prodotti da vendere online. È uno dei tuoi asset più grandi – puoi crearli una volta, e venderli di continuo.

“Al giorno d’oggi i produttori musicali vendono i propri sample, vendono i propri loop, gli effetti sonori – qualsiasi suono che creano e che vogliono condividere con il mondo. Questa è un’opportunità per fare soldi.” afferma il produttore musicale DECAP, e ha senso.

Dunque, anziché concentrarti sul creare pacchetti di sample, cerca di creare un “sound” unico combinando vari tipi di contenuti musicali nei tuoi pacchetti:

  • Effetti sonori
  • Loop (batteria, basso, melodia, ecc.)
  • One-shot
  • Preset e plugin
  • Piani e file di progetto
  • Tutorial e guide

Una volta che il tuo pacchetto di sample è pronto, puoi iniziare a vendere con Sellfy in meno di 5 minuti.

1. Guadagna producendo beat e vendendoli online

Vendere i tuoi beat online è probabilmente il modo più ovvio di fare soldi [come produttore musicale] dato che è il tuo asset più grande,dice il produttore Curtiss King.

E ha ragione. I beat e il resto della musica che crei sono ottimi prodotti da vendere online – li crei una volta, poi li vendi di continuo.

“Al giorno d’oggi i produttori vendono i propri drum kit, vendono i propri loop, gli effetti sonori – qualsiasi suono che creano e che vogliono condividere con il mondo. Questa è la tua opportunità per fare soldi,afferma il produttore musicale DECAP.

E secondo i membri di questa industria, si può guadagnare tantissimo. È stato calcolato che il mercato di vendita dei beat genera almeno $30 milioni in profitti ogni anno. Se non eri sicuro di poterti guadagnare da vivere vendendo i tuo beat, non dovresti avere più dubbi.

Dunque, come si guadagna con i beat?

Passaggio 1: crea un beat, dopodiché dagli un prezzo.

Il primo passo più ovvio è avere beat da vendere. Molto probabilmente hai già un disco fisso pieno di beat. Se è così, controlla ciò che hai già creato e seleziona i tuoi pezzi migliori.

Sellfy Tip
Puoi vendere i tuoi beat separatamente o insieme ad altri suoni che hai creato, come sample, loop, drum kit, ecc.

Una volta trovati i prodotti da vendere, dagli un prezzo. Generalmente, i prezzi dei beat vanno da $19 in su, a seconda di fattori come qualità, unicità, branding personale del produttore, ecc. Fai qualche ricerca e vedi quali prezzi offrono altri produttori che hanno il tuo stesso numero di anni di carriera.

Sellfy store — Sell music

Passaggio 2: crea il tuo negozio online.

Il modo più facile (e uno dei più economici) per vendere i tuoi beat è tramite Sellfy. Centinaia di produttori famosi vendono i propri suoni con Sellfy perché è facile da configurare e personalizzare, inoltre permette di incorporare un carrello su qualsiasi sito web.

Noir Sound è un gruppo di produttori che vende i propri beat e altri suoni tramite Sellfy.

Ci sono alternative, come i marketplace di produzione digitale Beatstars e Airbit. Tuttavia, le loro versioni gratuite potrebbero richiedere di condividere i profitti (fino al 30%) oppure limitano il numero totale di beat che puoi caricare. Oltre a questo, il marketing e le opzioni di branding personale sono piuttosto limitate in queste piattaforme, ma questo è un fattore sul quale dipenderanno tantissimo i tuoi guadagni.

Passaggio 3: pubblicizza i tuoi prodotti digitali.

Una volta che il tuo negozio online sarà pronto, potrai iniziare a promuoverlo per generare le tue prime vendite. In che modo?

  • Condividilo sui social media
  • Condividilo su forum di nicchia e gruppi su Reddit
  • Commenta sotto post rilevanti sui social media
  • Scrivi un guest blog post che parla del tuo negozio
  • Raggiungi la tua rete e fai sapere che hai messo in vendita i tuoi beat
  • Se hai una lista di email, invia un’email; se non ne hai una, inizia a crearla – è stato dimostrato che il marketing tramite email è uno dei canali di marketing più efficaci
  • Investi in annunci a pagamento

Ora tocca a te

Speriamo che questo post ti abbia aiutato a identificare nuovi modi in cui guadagnare con la tua musica. E ora, vorremmo sentire cosa hai da dire:

quale strategia hai in mente di provare?

Hai esperienza con una delle strategie di cui abbiamo parlato oggi?

O magari vuoi farci qualche domanda?

Assicurati di lasciarci i tuoi commenti qui sotto! 

Aleksey è uno specialista di marketing dei contenuti su Sellfy. Ama usare il linguaggio e il potere delle parole per rendere anche gli argomenti di eCommerce più noiosi affascinanti. Usando la sua laurea in letteratura e la sua passione per le ultime tendenze, crea contenuti ben ricercati e strutturati per ispirare altre persone e aiutarle a far crescere la loro attività di eCommerce