27 modi geniali per guadagnare con YouTube (che puoi copiare)

Di Aleksey Haritonenko leggere
08 Apr, 2024
27 modi geniali per guadagnare con YouTube (che puoi copiare)

Chi siamo? Creatori digitali!

Cosa vogliamo? Guadagnare con YouTube!
Quando lo vogliamo? Qui e ora!

…Ma come lo possiamo fare realmente? Non basta unirsi a un Programma Partner e monetizzare il proprio canale YouTube con Google AdSense per guadagnare il primo dollaro?

Cosa succede con AdSense (e perché lo odierai)

Ecco come stanno le cose. Monetizzare il tuo canale YouTube potrebbe sembrare la migliore idea di sempre, ma non vedrai grandi profitti – almeno non all’inizio. Ed ecco il perché:

Uno degli aggiornamenti più recenti e controversi della policy di YouTube è stato quello di cambiare le regole della monetizzazione. Al momento, dovresti avere un tempo di visualizzazione di 4000 ore negli ultimi 12 mesi e un minimo di 1000 iscritti per abilitare la monetizzazione su YouTube.

Prima, l’unico requisito che gli YouTuber dovevano rispettare era di avere 10.000 visualizzazioni totali sul loro canale, e i loro video potevano avere annunci.

I nuovi criteri sono particolarmente severi per i creatori più piccoli, e distruggono i loro guadagni dagli annunci. Perfino i dirigenti di YouTube lo hanno affermato: “La vita di tantissimi canali cambierà con questo nuovo sistema.”

Questo ci porta a pensare che ci debba essere un modo migliore!

E infatti è così.

Usando i tuoi video come piattaforma di promozione, puoi guadagnarti da vivere su YouTube vendendo prodotti, beni digitali, e persino merchandise, competenze, ed esperienza.

Ecco 27 idee geniali su cosa vendere per guadagnare realmente su YouTube.

1. Preset di Lightroom

Sembra che al giorno d’oggi i preset di Lightroom, o semplicemente le raccolte di impostazioni di modifiche di foto raccolte in un singolo click, siano il pane quotidiano di molti creatori digitali. E non possiamo biasimarli – i preset sono davvero un enorme fonte di reddito passivo.

Supponiamo che tu sia un fotografo. Ti hanno spesso complimentato sul tuo stile fotografico unico o sulla tua sfumatura creativa, e sembra che le persone vogliano imparare da te.

Vendere preset di Lightroom è un ottimo modo di condividere questa conoscenza e guadagnare facendolo, perché:

  • I preset sono facili da installare e usare – e le persone amano risparmiare tempo e fatica.
  • Puoi creare una varietà infinita di preset e venderli in categorie e lotti, creando la tua linea personale di preset di Lightroom.
  • Al momento sono estremamente popolari.

Popolarità dei preset di Lightroom secondo Google Trends

Peter McKinnon, fotografo e videografo, è un esempio di venditore di successo su YouTube. Ha diversi pacchetti di preset di Lightroom in vendita che promuove tramite YouTube al suo pubblico di 3,4 milioni di persone.

E a giudicare dai commenti, i suoi clienti sono più che soddisfatti:

2. Effetti visivi e transizioni

Se sei un videografo o un filmmaker, è molto probabile che crei decine se non centinaia di effetti video come parte del tuo lavoro. Ma cosa puoi fare con gli effetti che non vengono usati?

Anziché archiviarli nel tuo computer, possono diventare un ennesimo prodotto digitale da vendere e con il quale guadagnare.

Per esempio, Arthur Moore è un filmmaker che crea strabilianti video come questo dove completi estranei guardano in giro in una Londra frenetica. Il suo lavoro diventa facilmente un ottimo modo per promuovere gli effetti visivi professionali e le transazioni video ad altri artisti digitali in circolazione.

3. LUT

In parole povere, le LUT, o Lookup Tables, sono equazioni matematiche programmate da inserire nelle stazioni di lavoro di editing di video per alterare il colore dei tuoi filmati. Sono anche fantastici prodotti digitali da vendere.

Il punto è questo – con una buona gradazione di colore, puoi creare il mood e la sensazione perfetti per i tuoi video per renderli distinti nel vasto mercato di filmati.
Di conseguenza, se sei un videografo e hai occhio per le configurazioni di colore, questa potrebbe essere una buona nicchia in cui entrare e guadagnare qualcosa. Addirittura cifre a sei zeri come nel caso di Christian Maté Grab, un filmmaker e videografo che vende LUT e preset di Lightroom.

4. Wallpaper

Cosa fare se sei un fotografo è hai TANTISSIME fotografie inutilizzate che occupano semplicemente spazio sul tuo disco fisso?

Puoi pubblicarle su siti di foto di repertorio, certo. Ma puoi anche scegliere quelle migliori e venderle come wallpaper di alta qualità per smartphone e desktop.

Paul Sydow è un fotografo tedesco che, oltre a fare vlog sulla fotografia su YouTube e vendere preset di Lightroom, offre anche wallpaper urbani.

Ricorda che ci sono molte bellissime immagini disponibili su Internet gratuitamente, perciò potresti voler combinare questa fonte di reddito con altre.

5. Overlay  

Un overlay è un altro tipo di bene digitale da vendere per aiutarti a guadagnarti da vivere su YouTube se ti piacciono le arti visive e grafiche. In pratica, gli overlay sono immagini o texture che i fotografi possono aggiungere alle loro immagini come uno strato aggiuntivo usando un programma di editing (più comunemente Photoshop).

Fra i tipi più comuni di overlay troviamo overlay di cieli, brillamenti solari, fiori, neve, luci sfocate, e molto altro.

Per esempio, fra tutti i prodotti digitali che Kaiwan Shaban, o K1 production, vende nel suo negozio online, offre anche overlay di cieli, bokeh, e di altri tipi per aiutarti a creare la configurazione perfetta nelle tue foto.

6. Font

Loghi, annunci, video editing, siti web. Cos’hanno in comune? Gli elementi tipografici – uno dei fattori più essenziali per l’efficacia del tuo progetto.

Ma sai cosa? Non tutti sono dei bravi font designer. Dunque, se hai un po’ di esperienza di tipografia, dai un’opportunità alle arti visive.

Quando si parla di design, i tuoi clienti giudicano un libro dalla copertina. Dunque, crea una presentazione grafica interessante (la copertina che mostra il pacchetto di font al mondo).

Chris Hau ha scelto un background idilliaco blu per i suoi font a pennello personalizzati, e li adoriamo!

7. Grafiche

Se sei un graphic designer freelance o lavori per un’azienda in-house, probabilmente saprai già che ciò che i tuoi clienti considerano un buon graphic design non corrisponde sempre a ciò che ti piacerebbe creare.

Anziché sopprimere la tua ispirazione, trasformala in una fonte di reddito passivo extra vendendo grafiche che non vengono scelte dai tuoi clienti sul tuo negozio online. Informa i tuoi follower di YouTube sui tuoi design tramite vlog – proprio come fa Aleo Designs.

È un graphic designer le cui opere possono essere acquistate sul suo negozio online – fra cui questa collezione epica di grafiche di Pokémon Go che include le grafiche di ogni Pokémon – tutti e 151.

8. Piani nutrizionali

Essere sani e in forma spesso è una sfida che molti fanno fatica a superare. E le statistiche lo dimostrano – secondo la International Health, Racquet & Sportsclub Association, l’industria della salute e del benessere da $30 miliardi negli Stati Uniti è cresciuta almeno del 3-4% annualmente per gli ultimi dieci anni. Inoltre, non ci sono segni di rallentamento a breve termine per questo settore.

Dunque, se sei uno specialista certificato in nutrizione i cui consigli potrebbero aiutare gli altri, o se hai semplicemente una storia di perdita di peso (o aumento muscolare) da condividere, provaci!

Parla di storie ispiratrici di salute o fitness su YouTube, poi condividi i tuoi consigli e trucchi sotto forma di piani nutrizionali come fa Gym Topz:

9. Trucchi di magia

Hai mai pensato che il tuo sogno d’infanzia di fare magia potesse aiutarti a pagare l’affitto? Tua madre dice di no, ma il tuo cuore dice sì – e dovresti ascoltarlo!

I maghi moderni sono intelligenti e versatili – creano costantemente nuovi modi per intrattenere le persone con la loro magia. Uno di questi metodi è quello di trasformare i trucchi di magia in beni digitali e venderli online.

Questo è esattamente ciò che fa Chris Ramsay, un mago divertente. È riuscito a creare un grande pubblico sul suo canale YouTube, mostrando come risolvere puzzle, fare trucchi con le carte, e magia di strada, nonché condividendo consigli su come iniziare una carriera nell’industria della magia. Oltre a questo, vende Voodoo, uno dei suoi trucchi di magia con le carte, online:

10. Effetti sonori

Riesci a immaginare un tipico vlog di YouTube senza i suoni tipici come “whoosh”, “swoosh”, e “ding”? Nemmeno io.

Aggiungere effetti sonori ai video è spesso il tocco finale per rendere interessanti i contenuti, creare suspense, controllare le dinamiche, ed evidenziare episodi specifici al suo interno.

Se sei bravo con il mixing del suono e usi già effetti sonori per i tuoi video di YouTube, perché non condividerli con vlogger che non hanno la tecnologia o le competenze per creare i propri effetti?

Prendi Ryan Nangle per esempio. È un esperto di video editing che pubblica consigli, tutorial, e recensioni di attrezzatura sul suo canale YouTube. Ryan crea anche i suoi effetti sonori (perfino un pacchetto “whoosh” dedicato di 79 variazioni di whoosh) e li vende come attività secondaria.

11. Canzoni, loop e beat

Sappiamo tutti che diventare il prossimo Mark Ronson o Beyonce molto probabilmente non sarà il destino di ogni musicista o produttore. Perciò, cosa puoi fare per guadagnare soldi extra nel business della musica?

Vendi le tue canzoni, suoni, e qualsiasi altra cosa di buona qualità che hai prodotto o creato. Per esempio, Denis Berger, o PVLACE, produce beat ed è stato assunto dalla 808 Mafia, uno dei team di produzione di hip-hop più grandi degli Stati Uniti. L’attenzione che riceve inoltre è abbastanza utile quando vende i suoi kit di loop.

Non devi nemmeno essere per forza un musicista o produttore per vendere canzoni. Chris Hau in realtà è un fotografo e videografo, ma vende anche canzoni, loop, e gamme strumentali per video aziendali.

12. Tracce vocali

Esattamente – puoi vendere la tua voce per guadagnare, Se sei un musicista o uno YouTuber con ottime corde vocali, le tue tracce vocali possono essere trasformate in beni digitali che i produttori possono usare nelle loro canzoni come voci principali o tracce vocali di sottofondo, trucchi vocali, e cori aggiuntivi.

Per esempio, More Vocals vende pacchetti di tracce vocali a cappella royalty-free professionali registrate da ingegneri professionali su attrezzatura professionale.

13. Drum kit

Ottime notizie – c’è anche qualcosa da vendere per il Ringo Star dell’era digitale! In pratica, se hai creato campioni di batteria e li hai archiviati sul tuo computer, puoi venderli a buon prezzo sotto forma di drum kit.

I drum kit sono raccolte di suoni di batteria, come kick, snares, claps, hi-hats, che altri musicisti e produttori possono acquistare da te e usare per creare le loro nuove canzoni.

14. Accordi per chitarra e spartiti

Sei un musicista che ama fare cover uniche di canzoni famose e pubblicare le tue performance su YouTube? Potresti aver notato che i tuoi spettatori ti stanno chiedendo di condividere accordi o spartiti in modo da imparare anche la tua versione della canzone.

Perché non accontentarli e guadagnare facendolo?

David Plate, un chitarrista jazz e acustico, crea arrangiamenti alla chitarra di canzoni popolari e classiche solo su chitarra, pubblica tutorial sul suo canale YouTube, ma gli accordi e gli spartiti sono in vendita sul suo negozio online.

15. Effetti vocali

Se sei nell’industria della musica, probabilmente saprai che ci sono centinaia di migliaia di tracce vocali uniche in circolazione, da voci profonde simili a quella di Barry White alle note alte di Ariana Grande.

Con tutta questa concorrenza, come si fa a creare le proprie tracce vocali, e detto questo – come rendere le proprie canzoni distinte? Ecco che arrivano gli effetti vocali per salvarti!

Se sei un produttore con un talento per la creazione di effetti vocali, crea la tua raccolta – e avrai un altro prodotto digitale da vendere e che ti aiuterà a guadagnare con YouTube. Proprio come fa Farai the Producer, vendendo i suoi modelli vocali per aiutare gli altri a realizzare la loro prossima hit.

16. Ebook

Se sei un creatore su YouTube che ama anche la scrittura (e sei veramente bravo a farlo), prova a creare un eBook su un argomento o un problema a cui tieni e poi mettendolo in vendita sul tuo negozio online.

La cosa più bella degli eBook è che non è necessaria una casa editrice per pubblicare i tuoi libri, eliminando le spese e la fatica di creare realmente un libro, oltre che conservarli e consegnarli.

I libri sull’auto-aiuto sono un genere popolare che puoi provare. Secondo gli ultimi rapporti, i lettori di libri di fitness e auto-aiuto hanno spinto le vendite di generi diversi dalla narrativa del 9%, mentre i profitti dalla narrativa sono crollati del 7%. Non c’è da stupirsi che SelfHelpFitness abbia i suoi scaffali digitali completamente pieni di eBook su fitness, benessere, e creazione del tuo business online.

17. Tutorial & azioni

Se hai una conoscenza unica, specialmente di qualcosa che è difficile trovare (magari qualcosa di IT, tech, programmazione, o montaggio video), fanne buon uso.

Trasformala in tutorial o azioni (una serie di passaggi che sono stati preregistrati per essere riapplicati) e mettili nel tuo negozio perché altre persone li acquistino.

Ecco un esempio. Photoshop Tutorials.TV vende pacchetti di azioni di Photoshop, e usa il suo pubblico di YouTube di oltre 900.000 spettatori per promuovere il suo negozio online.

18. Merchandising

Se credi che solo persone come Kim Kardashian abbiano la propria linea di merchandising, preparati a cambiare idea. Non esiste un numero magico di iscritti (o ore di visualizzazione) che determinano se sei pronto a vendere o meno la tua merce.

Se il tuo marchio è forte e il tuo pubblico attivo e coinvolto – magari non c’è momento migliore del presente per iniziare a vendere. Inoltre, con l’aiuto delle piattaforme print-on-demand come Printful, puoi stampare la tua merce dopo che vengono fatti gli ordini in modo da non dover rischiare di perdere soldi.

Cosa dovrebbero stampare sui propri prodotti gli YouTuber che vendono merce ? Qualunque cosa, dai tormentoni divertenti alle citazioni intelligenti e il tuo logo. O anche animazioni di te, del tuo cane, e di una scatola di legno chiamata Tiny Box Tim come nel caso del famoso YouTuber di videogiochi Markiplier.

19. La tua linea di prodotti

Se ti piacciono i tipi di prodotti specifici e ti piace fare vlog sul tuo canale YouTube, perché non avviare la tua linea di prodotti? Prodotti di bellezza, articoli alimentari, beni fatti a mano – quello che preferisci!

Scegli una nicchia, decidi come produrlo (crea tu il prodotto o affida la produzione a terzi), e scegli una vetrina in cui venderlo. Arianna O’dell, un professionista di marketing che ha creato la sua linea di prodotto senza alcuna previa esperienza nel design di prodotti ha scelto Etsy come piattaforma per la sua linea di asciugamani da spiaggia coi delfini.

E non dimenticarti di usare YouTube come piattaforma di promozione!

20. Ritiri

Ti piace passare le ore interagendo con i tuoi seguaci su YouTube e rispondendo alle loro domande? Potresti anche iniziare a pensare di avere una grande famiglia di YouTube con il vostro umorismo specifico che solo tu e i tuoi seguaci capite.

Beh, che ne dici di superare la barriera digitale e incontrare i tuoi fan in persona? Non parliamo di incontri veloci, parliamo di veri e propri ritiri! E il tema può essere qualsiasi cosa che piaccia a te e ai tuoi spettatori. Videogiochi? Certo! Netflix? Nessun problema! Oppure scegli un tema convenzionale, come un ritiro di yoga, qualcosa che la fotogiornalista Sjana Elise ha organizzato per i suoi spettatori.

Ecco come iniziare: inizia creando un programma, scegli una data, decidi e prenota la sede, e poi pianifica le attività. E non dimenticare di pubblicizzarlo sui tuoi canali in modo che i tuoi follower sappiano cosa aspettarsi – e possano riservare il proprio posto in tempo!

Vendi su YouTube con Sellfy

Inizia la prova gratuita

21. Modelli di Stories di Instagram

Con oltre 400 milioni di utenti le Instagram Stories sono diventate due volte più popolari di Snapchat e ora sono più di una semplice piattaforma per gli influencer e i loro cibi deliziosi e foto di viaggi. La verità è che creare Stories di Instagram visivamente attraenti è una forma d’arte che richiede tantissimo tempo e dedizione, per non parlare di un minimo di creatività.

Dunque, se hai ricevuto complimenti per le tue bellissime Instagram Stories, trasformale in un prodotto che vende. Per esempio, il motion designer e illustratore Hector, o Jherem, vende pacchetti di Instagram Stories che sono facili da modificare e offre anche un tutorial video:

22. Trame di cucito

Per i creatori che sono stati abbastanza fortunati da imparare alcune arti, come il lavoro a maglia o l’uncinetto dalle loro nonne, esiste un altro modo per guadagnare reddito passivo – vendere le proprie trame, o in altre parole, le istruzioni scritte su come costruire un design specifico tramite uncinetto o lavoro a maglia.

Tutto ciò di cui hai bisogno è la passione e le capacità di lavorare a maglia o uncinetto, una mente creativa, attenzione per i dettagli (e l’abilità di scrivere la tua trama), e una piattaforma per la vendita – sia un sito web o il tuo negozio online personale.

Katie, o the Queen Stitch, vende i suoi lavori fatti a mano, nonché le sue trame di lavoro a maglia e uncinetto e ha dei design davvero carini da offrire, come queste cuffiette a tema ghiande e Natale:

23. Cover per telefoni

Secondo Statista, ci saranno 2,87 miliardi di smartphone al mondo nel 2020, il che significa che almeno una persona su tre avrà un dispositivo mobile. E con i prezzi degli smartphone in costante crescita, i proprietari sono anche più propensi a voler proteggere le loro proprietà.

Di conseguenza, la domanda di cover per telefoni cresce. La cosa migliore è che è possibile avviare la tua attività di cover per telefoni da zero in sole poche ore.

Se sei uno YouTuber noto, le cover per telefono possono essere un’ottima aggiunta alla tua gamma di prodotti – non dimenticarti di promuovere le tue cover per telefoni nel tuo video di YouTube più recente.

Oltre a questo, le cover per telefono possono anche essere prodotti indipendenti. Come nel caso di John Webber, il proprietario di Carvedproducts. Offre portafogli, gioielli, e perfino altoparlanti e power bank realizzati in legno insieme alle sue cover per telefono uniche in legno e resina.

24. Appunti di studio

Ci sono tantissimi studenti del liceo e universitari che faticano a passare i loro esami. Se sei bravo in una materia specifica e sei orgoglioso delle tue abilità di prendere appunti ben organizzati, ecco la tua possibilità per aiutarli – e fare qualche soldo extra facendolo.

Per esempio, Melissa Maribel, un tutor di chimica e YouTuber a tempo pieno, crea vlog utili sulla chimica e vende i suoi download digitali, come appunti di chimica, che guidano gli studenti lungo argomenti specifici.

Inoltre, vendere appunti digitali ha aiutato Melissa a fare oltre $5000 da Febbraio 2018, e la sua attività sta ancora crescendo. Chi ha detto che prendere appunti non può trasformarsi in un’attività redditizia?

25. Ricette

Le persone continuano a venire alle tue cene e non smettono di farti i complimenti per i tuoi sformati di patate dolci e torte red velvet? Potrebbe essere il momento giusto per aprire un canale sul cibo e condividere le tue ricette e guadagnare qualcosa.

Perfino i proprietari di ristoranti esperti lo fanno come secondo lavoro. Per esempio, Chef Agathe tiene corsi di cucina e gestisce il suo Cafe by Tao da 7 anni. Inoltre, Agathe ha anche il suo negozio online dove vende ricette vegane uniche in modo tale che altre persone possano preparare i suoi piatti tipici a casa.

26. Iscrizioni e abbonamenti

Gli abbonamenti e le iscrizioni sono un modello di attività relativamente nuovo nel quale un cliente paga per prodotti o servizi per un determinato periodo di tempo – in modo simile agli account di Spotify e Netflix.

L’attrattiva del vendere abbonamenti deriva dal poter guadagnare in modo ricorrente e stabilire un flusso di denaro più prevedibile. Inoltre, le opportunità in termini di cosa vendere sono limitate solo dalla tua immaginazione. Ecco alcuni esempi che dovrebbero funzionare come iscrizioni:

  • Piani alimentari settimanali
  • Abbonamenti a una comunità esclusiva
  • Frasi motivazionali settimanali
  • Iscrizioni a newsletter digitali
  • Riviste

Per esempio, l’artista Ann Kullberg vende le sue iscrizioni alla rivista COLOR dove ogni edizione è ricca di consigli, how-to e ispirazione per aiutare aspiranti artisti a crescere.

27. ASMR

Viviamo in un mondo dinamico dove le persone cercano costantemente modi per rilassarsi e calmarsi. Per alcuni, questo significa yoga e terapia. Altri optano per video ASMR.

ASMR, o Autonomous Sensory Meridian Response, è la sensazione di benessere combinata con una sensazione di solletico al tuo corpo, e viene provata come risultato dell’ascolto di stimoli specifici – spesso un video ASMR come questo:


Il trend dell’ASMR in realtà è diventato molto popolare di recente – così tanto che anche grandi aziende come IKEA e Michelob Ultra usano l’ASMR come parte delle loro campagne di marketing.

Perciò, se hai una bella voce delicata o sussurrata e un’attrezzatura decente per registrare e filmare, questa è un’altra nicchia ad alta richiesta da sfruttare.

Puoi pubblicare video corti sul tuo canale YouTube e vendere contenuti ASMR più lunghi ed esclusivi, come questa meditazione ASMR guidata di Dauchsy Meditations, sul tuo negozio online.

Pronto a guadagnare con YouTube?

Ed ecco qui! Alcuni beni digitali (e fisici) da vendere che ti aiuteranno a trasformare YouTube nella tua forma di reddito preferita. Prova uno o due di questi consigli e vedi dove ti portano.

Se hai altri consigli su come guadagnare con YouTube, condividili con noi nella sezione commenti qui sotto!

Related topics

Vendita social YouTube
Aleksey è uno specialista di marketing dei contenuti su Sellfy. Ama usare il linguaggio e il potere delle parole per rendere anche gli argomenti di eCommerce più noiosi affascinanti. Usando la sua laurea in letteratura e la sua passione per le ultime tendenze, crea contenuti ben ricercati e strutturati per ispirare altre persone e aiutarle a far crescere la loro attività di eCommerce